Ben Spies ha smesso di correre a metà dall’anno scorso e si è dovuto ritirare per via di un serio infortunio alla spalle. Ha seguito con attenzione le gare in Qatar, e su Twitter ha spiegato che gli piacerebbe tornare a correre ma... “La spalla non sta “attaccata”, è ancora trattenuta da tendini artificiali. Sfotunatamente, la situazione non dipende dalla mia volontà”. La foto è dell’anno scorso, quando il pilota americano era appena stato operato.