Dani Pedrosa ama Jerez, la pista dove questo fine settimana si corre la quarta prova della MotoGP, la prima tappa europea. Pedrosa finora quest’anno è sempre salito sul podio, un terzo e due secondi posti. 56 punti in classifica, 19 meno del suo (assai scomodo) compagno di squadra Marquez. Ora, su una pista che gli piace, Pedrosa vuole alzare il tiro. “Jerez mi piace. Il tracciato, le curve, lo stile di guida che mi permette questa pista pista. Diciamo che la interpreto bene. E poi c’è il pubblico, veri amanti del motociclismo, qui mi sento a casa”. Lo scorso anno hai vinto tu. Pensi di ripeterti? “Ogni gara è una storia a sé. Per esempio quest’anno la temperatura è sensibilmente più alta. Questo cambia parecchio le cose”. Qual è la chiave per battere Marquez? “Non ci sono segreti. Bisogna andare più forte e arrivare al traguardo davanti”.