A Le Mans, le MotoGP hanno effettuato nella mattinata il terzo turno delle libere. Con un gran giro finale, Jorge Lorenzo stampa un gran tempo 1'33"021 ed è lui il più veloce della terza sessione di prove libere. Questa volta Marc Marquez ha "solo" il secondo tempo, ma a un soffio, appena 24 millesimi da Lorenzo. "È solo sabato mattina, il passo c'è, ma anche se non conquistasse la pole potion non sarebbe una tragedia" dice il Team Managr HRC, Livio Suppo. Difficile pensare che il suo pilota la pensi allo stesso modo. Finora in 4 GP è partito in pole tutte le volte. Ma questa pista non gli piace molto: "No, preferisco circuiti più veloci, come Austin o l'Australia". Terzo tempo a 2 decimi per Pol Espargarò con la Yamaha open. Alvaro Bautista con la Honda di Gresini è davanti a Valentino Rossi (quinto tempo, a 3 decimi). Sesto e settimo tempo per i due piloti reduci dalla sala operatoria per risolvere lo stesso problema, la sindrome compartimentale: Stefan Bradl e Dani Pedrosa. Decima posizione per la Ducati ufficiale di Andrea Dovisioso, ultimo nella classifica combinata, dunque guadagna l'accesso alla Q2, la qualifica dei migliori. IL suo compagno Cal CRutchlow, 13° tempo in FP3, farà la Q1 (ore 14,10) che permetterà ai migliori due piloti di accedere alla Q2 (ore 13,35). La FP4 è alle 13,30 Guarda i tempi della FP3