A Le Mans, Marc Marquez ha vinto il GP Francia, conquistando così la sua quinta vittoria in questa stagione. E non solo è a punteggio pieno per via delle gare vinte, ma è anche sempre partito in pole. Questa volta non è stato un monologo assoluto però. O perlomeno non dall’inizio. A via di Le Mans, Marquez non è scattato in testa, ma si è ritrovato dietro. Attardato dal traffico iniziale, il talento di Cervera si è reso autore di una rimonta che al 10º giro lo ha portato in seconda posizione dietro Valentino Rossi. “Al via ero troppo rilassato, e mi hanno passato in parecchi. Poi però ho iniziato una rimonta molto bella” Finché non è arrivato alle spalle di Valentino Rossi, che era solo davanti a tutti. “ Quando ho visto che Valentino era andato in testa e stava prendendo un po’ di vantaggio ho dato il cento per cento. Ho visto che staccava forte e che sarebbe stato difficile. Gli sono arrivato dietro e quando ha sbagliato in una curva ho capito che era arrivato il momento buono”. 93marquez,gpfrance__lg44639_original Rossi non ha ancora vinto quest’anno, ma ha fatto due secondi posti. Oltre a Le Mans, anche in Qatar, dopo aver ingaggiato una battaglia fino alla fine proprio con Marquez. Valentino è il pilota più in forma del momento, dopo Marquez, ovviamente. Il prossimo Gran Premio, domenica 1 giugno, è al Mugello, una pista che Valentino ama al punto da averci vinto nove volte, tra tutte le categorie. Marquez ha vinto al Mugello in 125 e Moto2, ma l’anno scorso, il suo primo anno in MotoGP, è tornato dall’Italia con uno zero. “Al Mugello, che è casa di Valentino sarà un’altra storia, L’anno scorso ho fatto molta fatica su quel circuito. Ma se non dovessi vincere non sarà un dramma”. Insomma, i presupposti per aspettarsi un GP Italia emozionante come non mai ci sono tutti. E per drla con le parole di valentino Rossi: non potrà mica vincerle tutte lui...