Domenica 13 luglio, si corre il GP Germania al Sachsenring. Un circuito dove Marc Marquez si è sempre trovato bene. Negli ultimi 4 anni ha sempre vinto lui, ovviamente in categorie diverse. In 125c nel 2010, in Moto2 nel biennio 2011 e 2012, e l’anno scorso al suo esordio in  MotoGP. E mettiamoci anche che è partito dalla pole position. Insomma, le premesse ci sono tutte per far sì che lo straordinario ventiduenne spagnolo della Honda raggiunga quota 9 successi. Lui, che è (o fa?) il modesto, minimizza come sempre. Dell'ultima gara ad Assen dici che è stata "Difficile, ma sono stato felicissimo di ottenere una vittoria in quelle condizioni così difficili". E per quanto riguarda la prossima gara. "Il Sachsenring è un circuito piccolo, ma molto particolare. L’anno scorso ho fatto una buona gara, ma a dirla tutta nè Pedrosa nè Lorenzo correvano, quindi quest’anno voglio battermi con loro, specie con Dani, che è sempre andato forte su questa pista".

Pedrosa e il Sachsenring: brutti ricordi!

Ma Dani Pedrosa non sembra a proprio agio nel ruolo di favorito. Anche perché la pista del Sachsenring evoca brutti ricordi nel piccolo spagnolo della Honda. Lo scorso anno si è infortunato in prova - un violento highside - e non ha preso parte alla gara. “L’anno scorso in Germania sono caduto malamente al sabato. Quest'anno, cercheró di rifarmi". 0891_P08_Pedrosa_crash 0953_P08_Pedrosa_crash 0890_P08_Pedrosa_crash