Era prevista l'accelerazione del mercato piloti, dopo i rinnovi di Marquez, Pedrosa, Rossi e Lorenzo (che si è messo d'accordo con la Yamaha); non era invece prevista la situazione di pericolo che adesso corre la Ducati. La Casa italiana sta vivendo un momento di grande tensione e di notevole difficoltà perché rischia di perdere i suoi punti di riferimento - Dovizioso e Iannone - proprio nel momento in cui lo staff tecnico capeggiato da Gigi Dall'Igna ha la necessità di rafforzare lo spirito di squadra. Tutte le notizie di mercato su Suzuki e Dovizioso le troverete su Motosprint in edicola questa settimana.

Enrico Borghi