Nicky Hayden sta vivendo una stagione davvero complicata. Il problema è il polso destro. L’americano è già finito due volte sotto i ferri. Il pilota americano aveva dovuto rinunciare a prendere il via al GP Italia del Mugello. Dopo appena 11 giri nella prima giornata, poco prima delle libere  del sabato mattina Hayden aveva  deciso di fermarsi. Pochi giorni dopo si era fatto operare una prima volta, in Italia. Ma il problema non si è risolto. Così la scorsa settimana il pilota è tornato sotto i ferri, questa volta a San Diego, in California, per migliorare la mobilità dell’articolazione. Ora, avere un serio problema al polso destro non è esattamente quel che si dice un dettaglio per un pilota professionista, e così si stanno moltiplicando le voci su un possibile ritiro di Hayden. Hayden polso Voci che il pilota americano ha trenuto a smentire. “Ho un contratto di due anni con il Team Aspar e, come ho ribadito più volte, con questa squadra mi trovo benissimo. Inoltre l’anno prossimo dovremmo disporre di una moto aggiornata. Quindi - ha ribadito Hayden - voglio dirlo una volta per tutte: ho due anni di contratto e voglio rispettarli”. Nicky Hayden ha esordito al mondiale nel 2003, ha sempre corso in MotoGP, e ha vinto anche un titolo mondiale, nel 2006.