Jorge Lorenzo ha concluso al secondo posto il GP di Indianapolis. Lo spagnolo della Honda è apparso particolarmente combattivo, piazzandosi alle spalle di Marquez, in quarta posizione, nelle prime fasi di gara. Poi, proprio il suo tentativo di sopravanzare il connazionale della Honda, quando era secondo alle spalle di Rossi, ha determinato il sorpasso di Marquez sul pesarese, dando al giovanissimo spagnolo il via libera verso la decima vittoria consecutiva. "Era tanto che non arrivavo sul podio partendo dalla quinta/sesta posizione", ha detto Lorenzo. "E' stata una gara divertentissima all'inizio, con tanti sorpassi: Valentino era aggressivo, Marquez era aggressivissimo. "Ho aspettato il calo degli pneumatici, e ho aspettato anche di vedere se loro facevano qualche errore, ma quando Marc ha dato il 'tirone', non sono riuscito a prenderl, anche perché non ero tanto forte nelle staccate. Quando ho passato Valentino ormai Marquez era troppo lontano e anche se avevamo lo stesso passo non sono riuscito a colmare il gap. "Alla gara del Mugello sono andato più vicino alla vittoria, speriamo di acciuffarla presto. Comunque ho avuto un buon passo, e questo mi fa felice e motivato. Ho una buona sensazione per il futuro".