Ultime dal mercato piloti MotoGP. Aspar” Martinez considera ormai “perduto” Alvaro Bautista (con cui è stato a lungo in trattativa), visto che il valenciano prenderà la strada di Noale per guidare l’Aprilia ufficiale. Così, dopo un confronto con il vertice della Honda HRC, il manager spagnolo sta adesso trattando con Jonathan Rea (da sempre uomo HRC). Rea, due gare in MotoGP nel 2012, ora è terzo al Mondiale Superbike, con 4 vittorie (tra cui la doppietta di Imola). Resta da stabilire a chi andrà la seconda Honda Open: in lizza ci sono Aoyama e Hayden, che però è ancora alle prese con il grave infortunio al polso e non correrà a Silverstone. Ormai le pedine principali sono sistemate.  La Honda HRC ha confermato sia Marc Marquez (dieci vittorie su 11 gare) sia Dani Pedrosa (il primo, e finora l’unico ad aver fermato la striscia vincente di Marquez, vincendo a Brno il GP Repubblica ceca). La  Yamaha ha deciso di tenersi per altri due anni sia Valentino Rossi che Jorge Lorenzo. La Ducati, perso Cal Crutchlow, che ha deciso di passare l’anno prossimo alla Honda LCR di Lucio Cecchinello,  ha già fatto la squadra factory 2015: Andrea Dovizioso e Andrea Iannone. Dunque ora arriva il momento di pensare alle altre squadre. Enrico Borghi