Jorge Lorenzo ha conquistato il terzo posto in griglia per il GP di Silverstone al termine di una sessione di qualifiche piuttosto intensa, che ha visto il suo compagno di squadra Valentino Rossi chiudere in sesta piazza. Lorenzo è stato il primo ad entrare in pista per la sessione di 15 minuti di Q2. Il suo primo giro buono è stato in 2’01.798, seguito da un giro in 2’01.771, che gli è valsa la seconda posizione provvisoria. A sei minuti e mezzo dalla bandiera a scacchi Lorenzo è rientrato ai box per cambiare la gomma. Rientrato, ha stampato il tempo di 2’01.175, che gli è valso la pole provvisoria finché Marquez e Dovizioso non lo hanno fatto slittare in terza posizione. “Sono molto soddisfatto e orgoglioso del tempo su giro. Ho spinto al limite e sono riuscit a migliorare di 6 decimi di secondo rispetto al primo giro buono", ha detto Jorge. "La gomma morbida davanti è molto migliore per la nostra moto. Vorrei usarla domani, ma sarà una gara lunga, quindi dobbiamo migliorare un po' la moto durante il warm-up per avere migliori risultati con le gomme dure. Quest'anno il motore e la frizione sono diversi. Non ho lo stesso feeling, è difficile fare partenze simili allo scorso anno. Partire dalla terza posizione in griglia non è la situazione ideale, perché sei troppo all'interno per la prima curva, ma è sempre meglio essere in prima fila piuttosto che in seconda. E' una buona posizione. Cerchiamo di migliorare la moto per domani e cercheremo di stare con il gruppo di testa durante la gara".