A Misano era il 5 settembre 2010: durante il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini perdeva la vita il ventenne pilota giapponese, che correva con una Suter in Moto2. Al dodicesimo giro, presso il Curvone, in un tratto del circuito che si percorre in piena accelerazione, Tomizawa è caduto a oltre 230 chilometri orari dopo aver perso aderenza alla ruota posteriore sull’erba sintetica e ed è stato travolto dalle moto di Alex De Angelis e di Scott Redding. Le condizioni del pilota giapponese sono apparse subito disperate e, nonostante i tentativi di rianimazione a bordo pista e il trasferimento presso il centro medico del circuito prima e l’ospedale di Riccione poi, il pilota non ce l’ha fatta.