Jorge Lorenzo e Ramon Forcada hanno trovato la maniera di convivere, cioè di lavorare insieme. Il tecnico spagnolo ha rinnovato l’accordo con la Yamaha e resterà al fianco di Lorenzo anche se Jorge ha cercato di sostituirlo (leggi QUI), offrendo il suo posto prima a Ramon Aurin (telemetrista di Pedrosa) e poi a Cristian Gabarrini (uomo di fiducia della HRC). Ricevendo però un cortese ma deciso “no, grazie”. Lo stesso si può dire di Dani Pedrosa: ha offerto a Juan Martinez (ex capotecnico di Gibernau) il posto del suo attuale capotecnico, ma anche lui ha ricevuto una risposta negativa. e.b. Su Motosprint in edicola dal 16 settembre, tante altre notizie sulla MotoGP.