Il primo passaggio sulla Maxi Grand Prix doveva dare il primo scossone alla classifica e così è stato: i quarantaquattro chilometri della prova più lunga del Rally di Monza, affrontati dai migliori mentre l'asfalto si stava asciugando, hanno detto bene a Valentino Rossi (nella foto di Gigi Soldano), che ha vinto la frazione in 22'10”4. Meglio di 9”8 rispetto a Robert Kubica, di 12”4 a Stefano D'Aste e di 19”0 sui Brivio brothers. Decisiva la scelta delle gomme, visto che quelle montate da Kubica si sono rivelate troppo morbide e non hanno permesso al polacco di difendersi al meglio fino alla fine. Ora Valentino, che anche in questa occasione appare sempre concentratissimo e iper attento al proprio lavoro di pilota, guida la generale con 7”4 di vantaggio su Kubica e 21”9 su D'Aste. Un divario che in una gara atipica come il Monza potrebbe già consentirgli di fare di conto. Prova difficile invece per Tony Cairoli, che ha commesso un errore all'inizio e che è ora scivolato in nona posizione. Pollice alzato invece per Kiara Fontanesi: la crossista, al debutto come navigatrice al fianco di Pablo Biolghini su una Skoda Fabia S2000, si sta calando alla perfezione nella parte, aumentando la dose di divertimento chilometro dopo chilometro. La classifica del Monza Rally Show dopo 4 prove: 1.Rossi,V. - Cassina,C. (FORD FIESTA) in 37'44.8; 2.Kubica,R. - Benedetti,A. (FORD FIESTA) a 7.4; 3.D'Aste,S. - D'Aste,L. (CITROEN DS3) a 21.9; 4.Brivio,R. - Brivio,D. (FORD FIESTA) a 33.4; 5.Bosca,A. - Aresca,R. (FORD FIESTA) a 39.0; 6.Longhi,P. - Cassol,L. (FORD FIESTA) a 47.7; 7.Salucci,A. - Dotta,M. (FORD FIESTA) a 1'04.2; 8.Pedersoli,L. - Boni,V. (CITROEN C4) a 1'10.8; 9.Cairoli,T. - Romano,M. (CITROEN DS3) a 1'13.6; 10.Beretta,M. - Carrara,F. (FORD FOCUS) a 1'20.9.

Daniele Sgorbini