Robert Kubica ha vinto il Rally di Monza, battendo Valentino Rossi. Ma subito dopo la gara, il polacco, ex pilota di F1 passato ai rally, ha rilasciato dichiarazioni polemiche, al microfono di Mediaset. Alimentando qualche sospetto sulla macchina di Valentino. “Questo non è un vero e proprio rally, è una gara molto caratteristica, con le regole che vanno un po’ al di là di quelle normali - ha premesso Kubika, che correva con una Ford Fiesta privata del team A-Style - questo secondo me è un peccato, perché è un evento molto bello, ma si fa presto a rovinarlo”.  RossiRally3 E qui la polemica entra nel vivo. “Non voglio entrare nei dettagli, ma in questi due giorni sono successe delle cose che in una gara normale non sarebbero mai potute accadere. Comunque sono contento per il Team A-Style, perché è una bella soddisfazione aver battuto con una macchina privata una vettura che è ufficiale e forse anche di più. Io una Fiesta WRC (quella di Rossi ndr) che fa quel rumore e che va così forte in rettilineo non l’avevo mai vista”.     kubica1