Tutto è pronto per la Superprestigio, gara di Dirt-Track che richiama moltissimi protagonisti delle diverse discipline delle due ruote, sia di velocità che offroad, che si daranno battaglia al Palau Sant Jordi, nel cuore di Barcellona. Giunto alla sua seconda edizione, il Superprestigio concede in realtà il ‘bis’ in quest’anno solare, essedosi disputatato già nello scorso mese di gennaio. L’evento, che vedrà il suo momento clou nella serata di sabato 13 dicembre, ha fatto registrare l’adesione di molti campioni del Mmondo: i fratelli Marc e Alex Marquez, il loro amico Tito Rabat, Toni Elias, Julian Simon e Troy Bayliss, ormai un affezionato dello sterrato, che ha raccolto l’invito nel round australiano di Phillip Island. Tutti questi iridati, insieme ad altri protagonisti del mondiale velocità andranno a costituire una lista di 24 piloti che si sfideranno nella categoria ‘Superprestigio’.  Dall’altra parte, il tabellone saà invece completato dalla categoria ‘Open’: ovvero, gli specialisti dell’off-road (Flat Track, Speedway, Enduro, Motocross, Supermoto). Tra i nomi più altisonanti vi saranno il vincitore della prima edizione Brad Baker, il finlandese volante Joonas Kylmakorpi, e persino l’icona delle gare di resistenza Guy Martin. La sfida scatterà su una pista sterrata di 200 metri allestita al Palau Sant Jordi di Barcellona, in sella a moto 4 tempi da 450cc. Tutti armi pari quindi, con ruote da motard, una sola marcia e niente freno anteriore, secondo le regole del Dirt Track. Dopo le prove del venerdì, il sabato i protagonisti de due ‘gironi’ daranno vita a delle batterie eliminatorie di 8 piloti che si affronteranno per 6 giri; 10 punti al primo, 8 al secondo e 6 al terzo: questi i punteggi che decideranno i migliori della rispettiva categoria. Quindi, in prima serata, la Superfinale: i migliori tre classificati della Open e Superprestigio daranno vita a una lotta senza esclusione di colpi, che decreterà il vincitore della seconda edizione. Gli specialisti ribadiranno la loro supremazia, o i della velocità si vendicheranno? Tra 24 ore il verdetto...