Fra Max Biaggi e Valentino Rossi non c'è mai stata una grande amicizia. Anzi, tempo addietro, fra i due c'era una rivalità fortissima. Poi, però, con il ritiro di Max dalle competizioni, la situazione è cambiata. E la conferma arriva dalle parole di Max Biaggi, che oggi non è più in lotta con il mondo e si gode la vita da collaudatore dell'Aprilia MotoGP  e da commentatore tv. Oggi, quando gli è stato chiesto se pensa che a 36 anni Valentino Rossi potrà vincere ancora un mondiale, Biaggi detto: "Può succedere. Non è mai troppo tardi, in fondo c'è già stato un certo Biaggi che a 41 anni suonati ha vinto il Mondiale Superbike".  Un Max Biaggi che, però, non ha appeso il casco al chiodo, nonostante i sei mondiali vinti (quattro in 250 e 2 in Superbike) e i suoi 43 anni. Anzi, è sceso in pista pochi giorni fa, al SIC Day di Latina. "Correre e vincere è sempre piacevole, soprattutto quando non gareggi da tempo. Al SicDay mi sono divertito molto. Come mi ero divertito in estate girando due volte al Mugello con l'Aprilia MotoGP. Il cronometro mi è ancora amico", dice Max Biaggi. Il romano ha poi parlato anche dell'Aprilia in MotoGP: “La moto 2015 è un ibrido, non è una MotoGP vera e propria. Aprilia farà il vero salto di qualità nel 2016 con la nuova moto", ha detto.

Fiammetta La Guidara