Ottima la qualifica di Andrea Iannone, che si è classificato al quarto posto con il tempo di 1’54”521 e domani partirà dalla seconda fila. Iannone aveva concluso al primo posto la quarta sessione di prove libere (FP4) utilizzando sempre lo pneumatico posteriore con mescola media e girando con degli ottimi tempi. Durante la Q2 il piloti del Ducati Team ha invece utilizzato la gomma morbida posteriore segnando il suo miglior crono al sesto giro. “Sono soddisfatto di come è andata oggi”, ha detto Iannone, “perché nella FP4 siamo stati molto veloci con le gomme medie, anche se speravo di ottenere qualcosa di più nelle qualifiche. Avrei voluto partire in prima fila, ma non avendo quasi mai usato la gomma morbida non avevo un gran feeling e in più forse avevamo un po’ troppa potenza sulla mia moto e la messa a punto non era ottimale. Dobbiamo comunque essere contenti per come stiamo lavorando e stiamo crescendo, e quindi come prima qualifica dell’anno non siamo andati male. Complimenti ad Andrea, perché è riuscito a fare la pole position. Io sono contento, soprattutto per quanto riguarda la gara: sarà importante essere a posto domani per recuperare qualche decimo su Andrea e Marc, che come passo di gara sono molto veloci”.

Fiammetta La Guidara