Il primo podio di Andrea Iannone in MotoGP è arrivato alla sua prima gara nel Team ufficiale Ducati, domenica 29 maggio, in Qatar. Terzo posto. A differenza del suo compagno di squadra, Andrea Dovizioso, Iannone non è mai stato in lotta per la vittoria, ma la sua gara ha più di un motivo di soddisfazione. Ha fatto una gara intelligente, senza mai perdere il treno dei primi e assicurandosi il podio MotoGP aver passato Lorenzo per il terzo posto a tre giri dalla fine. Ora dovrà confermarsi, questo finesettimana, a Austin, Texas, GP delle Americhe (guarda QUI gli orari della TV). Bisognerà continuare con lo sviluppo della nuova moto, ancora molto “giovane”, e confermare il trend positivo anche sulle prossime piste. La pista di Austin è un circuito che a Iannone piace. “L’anno scorso ho ‘rischiato’ di salire sul podio e quindi sono molto contento di tornarci, questa volta come pilota ufficiale del Ducati Team. Il circuito texano è molto bello e credo che con la Desmosedici GP15 potremo puntare ad ottenere un buon risultato, grazie anche al momento molto positivo che sto vivendo insieme alla mia squadra”.