La stagione 2015 è cominciata in modo davvero strano per Marc Marquez: lo scorso anno di questi tempi aveva già vinto i primi tre GP, adesso invece si ritrova con un solo successo, un quarto posto e uno "zero". Che rischia di raddoppiarsi dopo quello che è successo oggi: allenandosi nel dirt-track il pluricampione del mondo si è fratturato il dito mignolo ed è stato operato, con l'inserimento di una placca in titanio. La partecipazione al GP di Jerez non è esclusa, ma non è nemmeno detto che il talento di Cervera possa prendere il via. «Marquez è stato portato in traumatologia dopo una caduta in allenamento questa mattina» ha commentato il dottor Xavier Mir, il chirurgo dell'Ospedale Universitario Quiron Dexeus di Barcellona, che lo ha operato. «Il paziente aveva una deformità al mignolo della mano sinistra; successivi accertamenti radiologici hanno mostrato una frattura scomposta alla falange prossimale, con dislocamento. Quindi abbiamo deciso di intervenire nel caso di qualunque altro paziente, inserendo una placca in titanio. Questo consente di iniziare il recupero funzionale già dopo 24 per offrire al pilota la possibilità di correre a Jerez».

Fiammetta La Guidara