Prima di partire per Le Mans, prossima tappa della MotoGP, in programma questo finesettimana, il Team Ducati ha effettuato due giorni di test al Mugello. Dunque, test privati per Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, che non erano rimasti a Jerez, il lunedì dopo il GP, insieme agli altri (leggi QUI come sono andati i test).   Dovizioso e Iannone hanno focalizzato il proprio lavoro soprattutto sulla ricerca degli assetti e sulle strategie elettroniche per il GP d’Italia, che si svolgerà su questa pista a fine maggio, mentre ulteriori positive verifiche sono state fatte sulle modifiche di ciclistica introdotte a Jerez, che non avevano portato i risultati sperati sul tracciato spagnolo. I risultati in pista sono stati - secondo quanto riportato nel comunicato stampa della squadra - molto positivi, con i due piloti italiani che hanno girato vicino al record del circuito, ma per Iannone la giornata di oggi è stata rovinata verso la fine da una caduta alla curva Arrabbiata 2, in cui il pilota di Vasto si è procurato una contusione alla spalla sinistra (leggi QUI)