Mercoledì 20 maggio Carmelo Ezpeleta e Javier Alonso hanno parlato di un possibile approdo del Motomondiale in Indonesia. "Per noi è un onore essere qui. L’Indonesia è nei nostri piani da molto tempo. Questo è un grande Paese importante per noi, in cui il mercato motociclistico ha registrato una forte crescita ", ha dichiarato Ezpeleta, CEO di Dorna, durante la conferenza stampa. "Il motivo per cui siamo venuti risiede nell'interesse del governo indonesiano a ospitare una gara della MotoGP. Abbiamo discusso delle esigenze della struttura, necessarie per l'approvazione del tracciato", ha proseguito. Ezpeleta ha anche sottolineato che l'Indonesia potrebbe entrare nel calendario MotoGP tra il 2017 e il 2021. Ezpeleta ha ricevuto rassicurazioni da parte del governo indonesiano, che ha approvato la proposta sull’evento e sull’aggiornamento del circuito di Sentul. Secondo il Ministro del Turismo indonesiano, Arief Yahya, entrambe le parti hanno espresso il loro interesse ad ospitare un MotoGP nel 2017; l’incontro sarà seguito da un memorandum d'intesa nei prossimi tre mesi: "Ad oggi non esiste un contratto firmato. Ma le due parti sono interessate ad ospitare la MotoGP™ in Indonesia. Ci aspettiamo che la Giornata del Risveglio Nazionale possa diventare una data da tenere in considerazione". Il direttore del Sentul International Circuit, Tinton Soeprapto, ha mostrato il suo entusiasmo per il progetto, assumendosi la piena responsabilità dei compiti affidatigli dalla Federazione Internazionale. L'ultimo Gran Premio d’Indonesia si disputò sul circuito di Sentul nel 1997, con le vittorie di Valentino Rossi in 125cc,  Max Biaggi in 250cc e Tadayuki Okada nella 500cc.