Che il duello di Assen avrebbe fatto discutere (e a lungo) era ovvio. Il mondo delle due ruote si è schierato, chi per Rossi, chi per Marquez. E se il team principal Honda aveva reagito molto sportivamente dichiarando che "entrambi hanno regalato spettacolo, queste sono le corse!" il dotto Costa, ad esempio ha educatamente bacchettato Rossi sostenendo la tesi di Marquez quale "vincitore morale" del Dutch TT. Sul fatto è stato interpellato anche Andrea Iannone, pilota Ducati che in Olanda ha messo a segno un buon quarto posto alle spalle di Jorge Lorenzo. L'abruzzese ha così commentato il fatto ai microfoni di Virgin Radio: "L'ho visto in replica più volte - ha detto il pilota che in carriera ha spesso battagliato con Marquez - e l'unica possibilità che Valentino aveva era quella di rialzare la moto e andare nella ghiaia, altrimenti credo che non avrebbe fatto la curva. Marquez ha provato a vincere, ha potuto provarci solo in quel modo, altrimenti non ci sarebbe riuscito, ma non ci è riuscito neanche così. La prossima volta deve stare più calmo con queste carenate che dà sempre a tutti". F.C.