Con il quarto posto del GP di Germania lo spagnolo ha perso tre punti nella classifica generale ma mantiene la seconda piazza alle spalle di Rossi.

Prima di arrivare al Sachsenring Jorge Lorenzo sperava questa volta di poter vincere sul circuito tedesco, uno dei pochi dove non ha mai ottenuto la prima piazza. Peccato però che le cose siano andate in un altro modo: le Honda erano velocissime e nonostante i buoni risultati, il pilota  Yamaha ha faticato anche a raggiungere il compagno di squadra Valentino Rossi. Lo scarso feeling con gli pneumatici ha permesso allo spagnolo di fermarsi alla quarta posizione: “Questo è un circuito difficile per il posteriore ma sono riuscito a fare dei buoni giri e a stare nelle prime posizioni", ha detto Jorge Lorenzo dopo il GP di Germania. "I problemi sono iniziati quando sentivo di perdere il posteriore: faticavo a tenere la moto e a guidare bene e dovevo frenare molto prima. Questo ha reso difficile mantenere il ritmo. "Mi dispiace di non aver fatto altre prove nei warm up perché probabilmente avrei trovato più grip nel posteriore", ha aggiunto Lorenzo. "Adesso è troppo tardi ma abbiamo perso solo tre punti e non è male per il campionato”.