Maverick Viñales era scattato bene e aveva recuperato nei primi giri del Grand Prix della Repubblica Ceca a Brno. Il rookie ci ha provato: ha spinto fino al limite ma è caduto a sei giri dalla bandiera a scacchi. Nelle prime dieci gare, lo spagnolo aveva terminato ogni Gran Premio in zona punti. “Da una parte sono deluso per non aver finito la gara però, d’altro canto sono contento perché sono stato più veloce del solito: a meno di 20” dal leader della corsa quando mancavano solo sei giri al termine", ha detto Vinales. "È gran passo per noi. Sapevamo di perdere molto perché ci manca la potenza, a parte questo la moto stava andando veramente molto bene. Ho spinto al massimo e alla fine sono caduto, però le gare sono così. Sono comunque orgoglioso del lavoro realizzato con la squadra. "Domenica, finalmente stavamo combattendo con i piloti delle Factory. La caduta fa parte del gioco e per fortuna non mi sono fatto male; mi è servita per avere più riferimenti in futuro. Questo è stato il miglior fine settimana da quando corro in MotoGP, sento di essere sempre più forte e di migliorare ogni weekend, è gratificante”.