Il centro storico della Città di San Marino ha rappresentato il teatro di di una sfilata d’eccezione delle due Desmosedici.

Alla vigilia del GP che si disputerà a Misano, infatti, il Ducati Team ha deciso di fare una tappa d’eccezione presso il Palazzo Pubblico di San Marino. Situato sul Monte Titano, l’edificio (noto anche come Palazzo del Governo), è sede dei principali organi della Repubblica in cui si attendono le cerimonie ufficiali. Così, nella giornata di oggi si è celebrato l’arrivo delle due GP15 di Andrea Dovizioso e Andrea Iannone.I piloti ufficiali hanno visitato le  stanze del palazzo, le cui origini risalgono alla fine del XIV secolo. L’edificio fu abbattuto e poi ricostruito nel decennio tra il 1884 e 1894, in occasione della cui cerimonia di inaugurazione il poeta Giosuè Carducci pronunciò il discorso "Sulla Libertà Perpetua". Un secolo più tardi, nel 1996, l'intervento di restauro e ristrutturazione è stato completato per mano dall'architetto Gae Aulenti. Successivamente, i piloti Ducati hanno approfittato della splendida giornata di sole per attraversare il centro storico di San Marino, dal 2008 inserito dall'UNESCO tra i patrimoni dell'umanità: torri, mura, porte e bastioni sono stati iscritti nel solenne elenco dal Comitato internazionale per decisione unanime. Le Rosse di Borgo Panigale hanno sfilato tra la folla passando per la Basilica del Santo, i conventi di Francesco e Santa Chiara, le tre torri (Guaita, Cesta e Montale), il Teatro Titano, le mura fortificate con gli antichi posti di guardia ed i palazzi storici delle contrade: punti nevralgici della Repubblica di San Marino, la più antica nel mondo.