Cal Crutchlow ha terminato il GP di Aragon con un settimo posto che gli consente di guadagnare novi punti in classifica generale prima della tripletta oltre oceano. Il britannico della LCR Honda che non ha mai finito la gara iberica oltre la top-ten, non è totalmente soddisfatto della sua performance. Il 29enne dell’Isola di Man fa tesoro anche di questa gara nel suo primo anno in sella alla Honda e, con l’aiuto della squadra, mira a finire il 2015 lì davanti nelle prossime gare. “Non sono entusiasta di questo settimo posto perchè ancora una volta non riflette il nostro potenziale ma con il pacchetto tecnico attuale non potevamo fare di più", ha detto Cal Crutchlow. "Io andavo bene, avevo un buon passo ma non c’era grip nella parte posteriore. In più ho avuto un piccolo problema con la frizione in partenza e ho perso 4 posizioni subito quindi mi sono impegnato per recuperare ma in accelerazione non eravamo al top. Tutto sommato è stato un weekend positivo perchè ho finito nella top ten e ad ogni gara faccio esperienza in sella alla RCV”, ha concluso Crutchlow.