Il Presidente della Federmoto Paolo Sesti è intervenuto con una dichiarazione sulla vicenda che ha visto protagonisti Valentino Rossi e Marc Marquez nel GP della Malesia. “Domenica a Sepang è stata certamente una brutta giornata per il motociclismo, perché è venuta meno la lealtà agonistica che ha da sempre contraddistinto il nostro sport", ha detto Paolo Sesti. "La Federazione Motociclistica Italiana si schiera al fianco del nostro campione Valentino Rossi icona, storia e patrimonio del motociclismo italiano e mondiale. "Auspico che Valencia possa essere occasione di pronto riscatto per i valori veri del motociclismo. "Il duello per il titolo iridato deve essere disputato in pista dove sono certo vincerà chi avrà le migliori qualità agonistiche, ma senza interferenze, tensioni o atteggiamenti palesemente antisportivi che non fanno parte del nostro DNA di motociclisti. Noi ci adopereremo perché ciò avvenga”, ha concluso Paolo Sesti.