I tre giorni di test MotoGP a Jerez si sono conclusi ed hanno visto impegnati i piloti titolari dell’Aprilia Racing Team Gresini, Alvaro Bautista e Stefan Bradl, oltre al collaudatore Mike Di Meglio. La preparazione alla stagione 2016 per la squadra italiana è decisamente impegnativa, visto il cambio sia del fornitore di gomme sia dell’elettronica. In attesa del debutto del nuovo prototipo Aprilia, i piloti hanno utilizzato le RS-GP continuando il percorso di apprendistato con gli pneumatici Michelin e il pacchetto elettronico unico. Grande il lavoro svolto da tecnici e piloti e tanti i giri messi a referto, 135 per Alvaro e 140 per Stefan. Bautista è stato lo sfortunato protagonista di una scivolata nell'ultimo giorno di prove che lo ha costretto a interrompere in anticipo i collaudi. Una precauzione legata al dolore che il pilota spagnolo avverte nella zona sinistra di collo e spalla. "Peccato non essere riusciti a terminare il lavoro oggi, purtroppo dopo la caduta di questa mattina ho avvertito dolore al collo e abbiamo scelto di fermarci per evitare complicazioni”, ha detto Bautista. “Sono riuscito a fare una uscita con la nuova elettronica e l'ho trovata migliorata abbastanza rispetto all'ultimo test di Valencia. Ora mi rilasserò dopo questa lunga stagione per tornare con ancora più voglia ai test di Sepang 2016".