Cal Crutchlow ne è certo. Il pilota da seguire e “studiare”, nella prossima stagione, sarà Dani Pedrosa. Il britannico lo ha rivelato al sito spagnolo solomoto.es, spiegando che a differenza delle Bridgestone (più “confidenti” sull’anteriore), le nuove Michelin esaltano la guida di chi fa molto affidamento sul posteriore, trasmettendo grande aderenza e stabilità. CONOSCE LE MICHELIN - Una caratteristica che, secondo Cal, favorirà proprio il “piccolo” spagnolo. “Da quello che ho visto a Valencia, Dani Pedrosa sarà il favorito della prossima stagione – ha detto il pilota LCR Honda – Perché? Grazie al suo peso e al suo stile di guida, riesce a caricare meno di tutti gli altri l’anteriore in fase di frenata. In più, ha anche esperienza con la Michelin. Sarà lui l’uomo da seguire nel 2016”. Non ci resta che aspettare i test di Sepang per la conferma sul “campo”. Federico Porrozzi