Dai giovani di talento ai piloti della classe regina del mondiale  MotoGP: il team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS ha dato il via al suo impegno  per questa stagione con la presentazione a Madrid.  La scuderia conferma la sua presenza anche in Moto2 e Moto3 ma la novità dell'anno è la presenza di due piloti nella massima cilindrata: Jack Miller e Tito Rabat, che  nei test in Qatar si sono piazzati al 17° e al 19° posto in classifica combinata.Per la prima volta vestiranno i colori della squadra in un box doppio. I due piloti sono saliti sul palco per presentazione ufficiale del 2016  affiancati dai colleghi nelle altre categorie, in Moto2 Alex Marquez e Franco Morbidelli e in Moto3 Jorge Navarro e Aaron Canet. I piani del team prevedono anche la partecipazione al mondiale  Junior Moto3 FIM CEV Repsol con i piloti Jaume Masia, Jeremy Alcoba e Alonso Lopez. La scuderia ha anche presentato la sua collaborazione con il Monlau Repsol Technical School, accademia per giovanissimi e volta alla crescita di futuri campioni delle due ruote.  "Era importante fare questo passo nella classe regina e avere due piloti", ha commentato Michael Bartholemy. "Da anni era il nostro obiettivo. L'anno scorso abbiamo avuto solo un corridore con Scott Redding e non è stata una stagione facile, nonostante tutto abbiamo fatto un podio a Misano che è stato un grande risultato per noi. Avere due piloti in MotoGP è già qualche cosa di speciale e non vedo l’ora di iniziare". "Sono molto contento di essere ancora con questa scuderia, è una grande famiglia e non vedo l’ora di iniziare la stagione", ha detto Tito Rabat. "Quest’anno ho fatto il salto nella classe regina e all’inizio sono rimasto molto colpito di come andasse la moto. Ad ogni giro mi sento più a mio agio, questo sarà un anno di adattamento e il mio obiettivo è imparare il più velocemente possibile". "Sono molto felice di essere qui con questa grande squadra, tutti mi hanno accolto a braccia aperte", ha commentato Jack Miller. "Questa presentazione segna l’inizio della nostra nuova avventura. Al momento è difficile parlare di obiettivi, stiamo lavorando duramente per migliorare le moto e personalmente voglio essere di nuovo in forma. Si tratta di aspettare la prima gara per vedere dove saremo, ci sarà sicuramente da dare il massimo".