Il circuito di Termas del Rio Hondo, che ha ospitato il secondo round della MotoGP 2016, si trova a sei chilometri dalla cittadina termale, dalla quale prende il nome, nella provincia di Santiago del Estero nella parte settentrionale dell’Argentina. È stato inaugurato ufficialmente a maggio 2008 con una gara del campionato per vetture Turismo. Nel 2012 è iniziato il rinnovamento della pista, con l’obiettivo di trasformarla nel circuito più moderno, sicuro e spettacolare dell’America Latina. La sua lunghezza è 4.806 metri, con 14 curve, cinque a sinistra e nove a destra, e il rettilineo principale misura poco più di un chilometro. Giro più veloce in gara: Marquez (Honda), 1’37”683 (177,1 km/h) - 2014 Record del Circuito: Rossi (Yamaha), 1’39”019 (174,7 km/h) - 2015 Miglior Pole: Marquez (Honda), 1’37”683 (177.1 km/h) - 2014 Velocità massima: Bradl (Honda), 334.1 km/h - 2014 Lunghezza gara: 25 giri (120,2 km) Curve: 14 (5 a sinistra, 9 a destra) Inizio gara MotoGP: 16:00 ora locale (21:00 ora italiana) Così nel 2015 Podio: 1° Rossi (Yamaha), 2° Dovizioso (Ducati), 3° Crutchlow (Honda) Pole: Marquez (Honda), 1’37”802 (176,9 km/h) Giro più veloce: Rossi (Yamaha), 1’39”019 (174,7 km/h)