"E' un circuito molto particolare perché è molto, molto veloce e passi molto tempo con il gas spalancato", queste sono le prime impressioni di Valentino Rossi sul circuito del Red Bull Ring, dove ha concluso i due giorni di test privati della MotoGP in quinta posizione, giusto davanti al suo compagno di squadra Jorge Lorenzo.

"In confronto agli altri circuiti ha molte meno curve: alla fine di un giro hai fatto solo nove e o dieci curve, normalmente sono circa qindici. E' molto veloce, è bello e le curve sono OK. Per noi, personalmente, non è il miglior circuito perché di solito soffriamo un po' alla velocità massima e infatti stiamo lottando, ma abbiamo raccolto molti dati e fatti molti chilometri.

"Sono state due ottime giornate, specialmente la seconda, abbiamo migliorato molto la performance e il balance della moto, ma anche la pista è migliorata, molto più gommata dove ne avevamo bisogno. Siamo riusciti a migliorare i tempi su giro e la nostra posizione e siamo un po' più vicini ai primi.

"Penso che correre qui sarà molto difficile perché è una pista veloce, quindi di sicuro non è il miglior circuito per noi o per la YZR-M1. Dobbiamo lavorare e dare il massimo per ottenere il massimo. Già oggi abbiamo fatto un passo avanti e ora vedremo. Ci riposeremo e andremo in vacanza e poi vedremo cosa accadrà quando torneremo ad agosto. Sarà una gara molto difficile, specialmente con alcuni nostri compagni di marca, che sono più veloci di noi. Sarà importante anche capire il potenziale degli altri, perché alcuni non sono qui. Sarà interessante vedere se saremo un po' più veloci o più lenti di loro, ma dovremo aspettare il weekend di gara per saperlo!" conclude Valentino Rossi.