Jorge Lorenzo, pilota Movistar Yamaha, dopo un GP della Repubblica Ceca decisamente negativo, è tornato ad essere il più veloce sulla pista di Brno e nella giornata di test all'indomani del Gran Premio ha siglato il miglior tempo, fermando il cronometro sul tempo di 1:55.394, precedendo i 371 millesimi il suo compagno di squadra Valentino Rossi.

"E' stato un test importante perché siamo riusciti a valutare la direzione verso la quale stiamo lavorando", ha detto Massimo Meregalli, Team Director. "Jorge e Vale sono riusciti a fare giri a sufficienza per comparare nuovi telai e forcelloni e le due gomme anteriori che Michelin ha portato".

"Avevamo componenti simili da provare e alcune ci hanno dato il vantaggio di un miglioramento delle prestazioni", spiega Jorge Lorenzo.

“È stata una giornata positiva perché pensavamo di non poter girare viste le condizioni della pista, che all'inizio era sporca in alcune curve, ma alla fine le moto in pista hanno migliorato il grip. Non è stato come durante il weekend e abbiamo potuto provare molte cose", aggiunge Lorenzo.

Abbiamo girato con entrambe le nuove gomme Michelin e penso siano migliori di quelle standard, hanno miglior stabilità e una maggior aderenza in curva", conclude il maiorchino.