Cal Crutchlow ci ha preso gusto. Dopo aver vinto il Gran Premio di MotoGP a Brno in condizioni di asfalto e meteo variabile, in sella alla sua Honda ha piazzato la pole position a Silverstone su un circuito completamente bagnato, un vero e proprio muro d’acqua in alcuni frangenti. Il pilota britannico ha mostrato un grandissimo feeling con queste condizioni, staccando di un secondo Valentino Rossi che scatterà dalla seconda posizione.

Il pilota di Tavullia ha dimostrato per l’ennesima volta di essere un “mago della pioggia”, anche se stavolta ha trovato uno stregone sulla sua strada. Dalla terza casella della griglia partirà Maverick Vinales, che con la sua Suzuki paga due decimi e mezzo alla Yamaha di Rossi.

La seconda fila è formata dalle due Honda ufficali, con Pedrosa davanti a Marquez e dalla Ducati di Laverty. Proprio questi due ultimi piloti sono stati protagonisti di cadute nelle ultime fasi delle qualifiche che gli hanno impedito di fare un ultimo tentativo per migliorare i tempi.

A terra anche Andrea Dovizioso, che ha perso il controllo della sua Ducati a pochi minuti dalla fine della sessione picchiando duro a terra. Dovizioso è comunque uscito dal centro medico sulle sue gambe, anche se zoppicando lievemente per la botta. In terza fila, infine, le altre Ducati di Redding e Iannone, insieme alla Yamaha di Lorenzo, in evidente difficoltà con un tempo di circa un secondo e mezzo più lento di quello del suo compagno di squadra.

Qui i risultati completi delle qualifiche