U"n peccato anche per la gente che è venuta a guardare. È stato durissimo anche per noi piloti perché era molto freddo e c’era molta acqua", è il commento di Danilo Petrucci.

Il venerdì sul circuito di Phillip Island è stato caratterizzato dalla pioggia che nel pomeriggio si è fatta più intensa impedendo il regolare svolgimento delle FP2. Nelle sessioni del mattino, però, il portacolori del team Octo Pramac Yakhnich è stato bravissimo a sfruttare un momento in cui le condizioni della pista erano migliori per far registrare il terzo tempo, secondo in seguito alla penalizzazione di Valentino Rossi.

Petrucci è partito subito forte, girando benissimo soprattutto nella prima metà del tracciato ha realizzare il crono di 1:41.010s. Nel pomeriggio il pilota delle Fiamme Oro ha provato a rientrare in pista ma le condizioni del circuito gli hanno permesso di effettuare solo due giri senza poter essere competitivo.

"Sono contento per il tempo che ho fatto registrare nella prima run anche perché nell’ultima mezz’ora della FP1 non era possibile spingere. Siamo messi bene, al momento, sono secondo in classifica e spero di fare bene domani. Spero anche che la gara sia asciutta”, conclude Danilo Petrucci.