Si è appena chiusa una stagione che, oltre a numerosi piazzamenti, gli ha regalato anche la gioia del podio di tappa, grazie al terzo posto centrato sul circuito di Assen con la Ducati versione 2015 del Team Pramac.

PRONTO PER LA QUARTA STAGIONE - La settimana scorsa, a Valencia, Scott Redding ha avuto la possibilità di provare per due giorni di test la moto che utilizzerà l’anno prossimo, ovvero la versione 2016 della “rossa” di Borgo Panigale. Il 23enne di Quedgeley, vice-campione del mondo della Moto2 nel 2013 e in procinto di affrontare la sua quarta stagione nella classe regina (la seconda con Ducati dopo due anni con la Honda privata) ha chiuso a un secondo da Maverick Vinales, riscontrando qualche problema di troppo nella messa a punto della sua moto.

TANTO LAVORO DA FARE - “Abbiamo avuto alcuni problemi nel mandare in temperatura le gomme. Per quanto mi riguarda, dopo tutto è andato abbastanza bene anche se abbiamo perso un po’ di tempo a causa della bandiera rossa esposta durante la seconda giornata di prove. Abbiamo anche testato le mescole dure posteriori. Ora cercheremo di evolvere ancora per ridurre le piccole impennate che incidono sulle prestazioni”.