MotoGP, Miller: "La vittoria di Assen mi ha cambiato la vita"

MotoGP, Miller: "La vittoria di Assen mi ha cambiato la vita"

"Ho sofferto molto a causa degli infortuni ma nelle ultime gare, con una condizione fisica che andava migliorando, ho trovato un buon passo", così Miller sul 2016

Presente in

Redazione

13 gennaio 2017

Il 2016 è stato un anno da ricordare per Jack Miller. Il pilota Estrella Galicia 0,0 Marc VDS è stato vittima di un grave infortunio nel precampionato, di successivi incidenti, ma ha anche portato la sua RC213V satellite sul gradino più alto del podio nel GP d’Olanda.

Mi ha cambiato la vita, mi ha fatto capire tanto sulle mie possibilità e adesso ho più fame che mai”, ha dichiarato Miller alla testata "On Track Off Road".

Adesso l'australiano spera di iniziare la stagione con il piede giusto già dal primo test del precampionato a Sepang, al contrario dell'anno scorso.

Ho sofferto molto a causa degli infortuni ma nelle ultime gare, con una condizione fisica che andava migliorando, ho trovato un buon passo”. 

 
Miller ha commentato anche il suo passaggio dalla classe cadetta  a quella regina senza tappa in Moto2.

“In molti pensano che ho fatto un errore a fare questa scelta”, ha detto Miller. “Ma penso di aver fatto la cosa giusta. Tito (Rabat, ndr) ad esempio, che è il campione del mondo nella classe intermedia, nella massima cilindrata ha sofferto molto durante il suo anno d’esordio. Ora, potrebbe essere interessante osservare come si comporteranno Jonas (Folger, ndr) e gli altri appena arrivati nel 2017”.


 

  • Link copiato

Commenti

Leggi motosprint su tutti i tuoi dispositivi