Il venerdì australiano di Jorge Lorenzo si chiude con una bella crescita e grandi passi in avanti sulla GP17. Il portacolori della Ducati ufficiale ha siglato il miglior giro in 1:29.342, a 0,7s dal primato dei test e che segna l'inizio del cammino sulla strada giusta.

“L’obbiettivo era fare un giro a 1:29s e ci siamo riusciti", commenta Lorenzo. "Inoltre ho capito un po’ di più come far rendere la Ducati.

MANCA ANCORA MOLTO - "Le sensazioni sono state migliori ma ci manca ancora molto per avere una moto completa in tutte le situazioni", aggiunge Lorenzo che a Losail, pista più favorevole alla moto desmodromica, Lorenzo conta di ridurre ancora la distanza dai migliori.

"A Losail potremo lavorare ancora meglio”, conclude lo spagnolo.

Nel box di Borgo Panigale, vicino a Lorenzo e a Dovizioso, c'era anche il collaudatore Michele Pirro, fondamentale in questo precampionato.