"E' stata un’altra buona giornata e possiamo tornare a casa con ottime sensazioni e ottimismo per il futuro. Venerdì mattina mi sono messo subito al lavoro per tentare di migliorare i miei tempi e così è stato", così Jonas Folger commenta i secondi test precampionato 2017. I risultati lasciano ben sperare per la stagione: il pilota Tech3 chiude le prove australiane al quarto posto, staccato di soli 0,493s dal tempo di Maverick Viñales, anche lui su Yamaha. Il miglior corno di Folger è stato 1:29,042s e il pilota del team Yamaha Monster ha tenuto un passo da vertice nonostante una caduta senza conseguenze nel venerdì conclusivo di test.

"La scuderia ha fatto tante modifiche sulla moto e poi ho provato anche una simulazione di gara ma nel corso di questa sono stato vittima di una scivolata alla curva 6", commenta Folger.

"Nel complesso le prove sono andate bene e adesso conosciamo la strada da prendere sulla quale proseguiremo anche nei prossimi test in Qatar. Il passo gara è stato buono, il tempo sul giro secco ottimo e abbiamo testato soluzioni efficaci: siamo molto soddisfatti”, conclude Folger.