"Prima di tutto sono felice di far parte di questa grande famiglia molto legata alle corse, con una prestigiosa storia di successo come Aprilia Racing", ha detto Sam Lowes alla presentazione ufficiale del Team Gresini.

Il compito del rookie Sam Lowes e? innanzitutto quello di guadagnare confidenza con un prototipo molto diverso rispetto alla Moto2 guidata negli scorsi anni, sia dal punto di vista strettamente prestazionale sia per lo stile di guida richiesto. I progressi mostrati durante i test lo hanno portato a ridurre il gap rispetto ai migliori della categoria e, ben piu? importante, a migliorare le sue sensazioni in sella.

UNA BUONA BASE - "Non vedo l'ora di tornare in pista in Qatar, credo di essere arrivato durante i test invernali ad esprimere l'85% del nostro potenziale, dalla prima gara voglio definire una buona base su cui poi lavorare migliorando passo dopo passo fino a Valencia", dice Sam Lowes. "Puntiamo alla zona punti da subito per poi inserirci nella top-ten e iniziare a lottare per qualche piazzamento importante in MotoGP. Credo in me stesso e credo totalmente nel potenziale della mia moto e del mio team".

LO SPIRITO GIUSTO - "Lowes ha compiuto progressi significativi, avvicinandosi sensibilmente al compagno di squadra in termini cronometrici. Sam sta affrontando questa nuova avventura con lo spirito giusto, puntando ad accumulare la necessaria esperienza", dice il team manager Fausto Gresini.