La gara d'esordio della stagione non è andata come da previsioni per Marc Marquez. Dopo una buona partenza dalla prima fila, lo spagnolo ha avuto problemi con la gomma anteriore montata sulla sua Honda RC213V che non gli ha dato la fiducia necessaria.

"Sapevamo che in questa pista avremmo sofferto un po', ma come sempre siamo stati ottimisti dato che sapevamo che tutto ero al proprio posto; abbiamo potuto lottare per il podio e anche per la vittoria", commenta Marquez senza nascondere la delusione.

L'ERRORE PIU' GRANDE - "Penso che possiamo dire di aver lavorato bene per tutto il fine settimana. La nostra intenzione era quella di usare la gomma dura all'anteriore, ma con tutto il disordine dell'inizio per la pioggia e i continui ritardi, abbiamo avuto qualche dubbio e alla fine abbiamo scelto di montare la gomma media, per ridurre il rischio di cadute. Questo è stato il nostro errore più grande del fine settimana. Ho faticato durante tutta la gara con l'anteriore, non potevo frenare forte e dopo alcuni giri la gomma ha iniziato a rovinarsi.

IL FEELING C'E' - "Abbiamo ancora qualche piccolo problema con l'accelerazione, ma nonostante questo, il feeling con la moto è buono", aggiunge Marquez. "La scelta della gomma dell'ultimo minuto non mi ha permesso di recuperare nelle frenate, che è il mio punto forte, quindi ho deciso che fosse meglio concludere la corsa. Quella dell'Argentina sarà un'altra gara”, promette Marc Marquez.