Il giovane che ha investito Nicky Hayden si chiara sconvolto dal dolore dopo l'incidente avvenuto due giorni fa sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto.

"Stavo andando al lavoro, poi lui è venuto fuori all’improvviso dallo stop",  ha dichiarato in un'intervista al Resto del Carlino.

Da quanto riportato dalla stampa locale, la famiglia del ragazzo ha espresso la massima solidarietà nei confronti di Hayden e dei suoi parenti, chiedendo di incontrare i familiari del pilota, che sono arrivati dagli Stati Uniti.

Ora a far luce sulla dinamica sarà la Polizia intercomunale di Riccione, Misano, Coriano e Cattolica, intervenuti sul posto per i rilievi. L'incidente è avvenuto all’altezza di via Ca’ Raffaelli, nella frazione Casette, pochi minuti prima delle 14. Stando ai primi accertamenti, pare che il 30enne stesse procedendo in direzione mare al volante di una Peugeot, quando a un certo punto è avvenuto l’impatto con il campione delle Superbike, in sella alla sua bicicletta. Sembra che lo statunitense stesse provenendo dalla strada secondaria e stesse immettendosi sulla via Tavoleto.