Marc Marquez era il favorito e si è confermato tale, vincendo l’ottava gara di fila sul circuito del Sachsenring. Un’abitudine iniziata nel 2010 in 125 e portata avanti con costanza fino a oggi, quando è partito dalla pole position e ha sempre condotto la gara, tranne un paio di giri in cui è stato sorpassato da un sorprendente quanto scatenato Jonas Folger.

Il pilota tedesco si è esaltato sul circuito di casa ed è stato l’unico a mettere apprensione al numero 93 fino alla fine, senza comunque mai riuscire a essere abbastanza vicino da sferrare l’attacco. Al terzo posto si è piazzato Daniel Pedrosa che ha sfruttato al meglio il feeling della sua Honda con questa pista, ma non è stato in grado di mantenere il ritmo del suo compagno di squadra. Dopo alcuni giri ha perso contatto coi primi due e ha quindi condotto una gara praticamente in solitaria.

Quarto è Maverick Vinales, che ha condotto una gara di rimonta dopo essere rimasto invischiato nelle retrovie nella fase iniziale della corsa.  Alle sue spalle ha concluso Valentino Rossi che per tutta la gara non è mai riuscito ad avere il passo dei migliori. Al sesto posto troviamo la prima Ducati, quella di Alvaro Bautista che è riuscito a trarre il meglio dai pneumatici e a conservarli fino alla fine.

Settima l’Aprilia di Aleix Espargarò – secondo migliore risultato stagionale - che è stata davanti alla Ducati di Andrea Dovizioso. Il numero 04 ha accusato un calo repentino delle gomme e ha perso la leadership del mondiale. Al nono posto si è piaccato Johann Zarco, seguito da Cal Crutchlow e da Jorge Lorenzo; anche la Ducati ufficiale del numero 99 ha avuto diversi problemi di gomme, così come quella guidata da Danilo Petrucci che ha chiuso dodicesimo.

qui i risultati completi