Valentino Rossi ha siglato un bel secondo posto in qualifica a Brno, mentre il suo compagno di squadra Maverick Viñales non è andato oltre la settima piazza.

Rossi aveva dimostrato di avere un ottimo feeling con la sua Yamaha YZR-M1 già nelle prove del mattino e sentiva di poter sfidare i suoi rivali per la prima fila. Il pesarese ha trovato un ottimo passo anche in qualifica e si è piazzato subito quarto nel primo giro buono. Non riuscendo a migliorare al secondo tentativo, è rientrato ai box quando mancavano sei minuti e mezzo alla fine del turno. Intanto Lorenzo lo aveva spinto in quinta piazza, ma per poco, perché il tempo dello spagnolo è stato cancellato per aver ecceduto il track-limit.

 Un minuto e mezzo dopo Rossi è rientrato in pista e al terzo tentativo ha piazzato il tempo di 1'55'03, a soli 92 millesimi dalla pole di Marquez.

"Oggi ho cercato di frenare più tardi e di accelerare prima", ha spiegato Rossi. "Mi sentivo bene già alla prima uscita, ma il primo giro è sempre un po' difficile. Sapevo di avere un buon potenziale e alla seconda uscita ero nella posizione giusta, con la pista libera davanti, e ho guidato bene. Sono riuscito a spingere senza commettere errori.

"E' un peccato per la pole", aggiunge Rossi,  "perché ci siamo andati vicini, ma il secondo posto è un ottimo risultato e la prima fila è un ottimo posto dal quale iniziare la gara domani".