Andrea Dovizioso è deluso dopo aver chiuso in sesta posizione il GP della Repubblica Ceca. La gara, dichiarata “wet” dalla Race Direction, è partita con asfalto bagnato che si è però andato asciugandosi  rapidamente, ed è stata condizionata dalle diverse strategie scelte dai piloti e dalle squadre per il cambio moto.
“Purtroppo è stata una gara complicata e non siamo riusciti a decidere la strategia giusta", dichiara Dovizioso, che è scattato bene al via dalla seconda fila ed è transitato sul traguardo del primo giro in terza posizione. Il pilota romagnolo è poi rientrato ai box per il cambio moto nel corso del sesto passaggio ed ha ripreso la sua gara molto indietro, riuscendo a risalire fino al sesto posto finale dopo aver superato Petrucci a due giri dalla fine.
 
L'AMARO IN BOCCASicuramente mi sarei dovuto fermare prima e scegliere le gomme slick medie come hanno fatto i miei avversari", dichiara Dovizioso. "Quando sono rientrato in pista e mi sono reso conto di essere in sedicesima posizione è stata un po’ dura, ma ho stretto i denti ed ho spinto al massimo fino alla fine per portare a casa almeno il sesto posto. Anche i dieci punti conquistati oggi sono importanti in ottica campionato ma onestamente, per come era andato il weekend fino a stamattina, in questa gara potevamo ottenere molto di più".
 
In classifica generale Dovizioso si conferma in terza posizione, a 21 punti dal leader Marquez.