Lunedì, tempo di tirare le somme per le gare appena disputate ma anche tempo per tornare subito in sella alla moto.
E' il caso di Lorenzo Savadori che proprio ieri ha corso sul circuito tedesco di Lausitzring aggiudicandosi la settima posizione in gara2, dopo essere partito imbottito di antibiotici a causa di un ascesso ad un dente.

SODDISFAZIONE - Neanche il tempo di riprendersi che, per il “Sava”, è il momento di tornare in pista: oggi, infatti, il pilota italiano è atteso per un importante test con l'Aprilia sul circuito di Misano. Per lui sarà l’occasione di affiancare i piloti ufficiali di motogp Aleix Espargarò e Sam Lowes (pilota Aprilia ancora per poco poiché dal 2018 verrà sostituito con Scott Redding).
Una bella soddisfazione per Savadori che durante i test avrà la possibilità di guidare l'RS – GP e che gli permetterà quindi di coronare il sogno di provare una moto della classe regina che in questo 2017 ha dato sfoggio della sua competitività.

CONFERMA - E se il test non sarà un vero e proprio trampolino di lancio in grado di catapultare Savadori in Motogp, servirà di certo al pilota di Cesena per prepararsi al meglio per il finale di stagione in SBK e in più anche per quello 2018 dato che da parte di Aprilia è arrivata anche per lui la conferma ufficiale.
L'unica incognita che resta è se continuerà a correre con il Team Milwaukee (che ancora non ha confermato) o se Aprilia dovrà cercare per lui una nuova sistemazione.