È stato il tredicesimo giro lo spartiacque del Gran Premio di Silverstone nella Classe MotoGP, il momento esatto in cui il motore della Honda di Marc Marquez ha ceduto costringendo il numero 93 a ritirarsi mentre si trovava al quarto posto in piena lotta per la testa della corsa. Con uno “zero” in classifica e la contemporanea vittoria di un grandissimo Andrea Dovizioso, Marquez ha perso la leadership del mondiale e la classifica si è ulteriormente accorciata.

Caduta di Marquez a parte, l’eroe di giornata è sicuramente il numero 04 che in sella alla sua Ducati ha condotto una gara magistrale, senza strafare o commettere errori e conservando le gomme per le fasi finali della gara, in cui è andato a prendersi il primo posto e non lo ha più lasciato. Dovizioso, partito sesto, ha guadagnato posizioni con costanza senza prendere troppi rischi, forte di una messa a punto che alla fine della gara si è dimostrata migliore di tutte.

Al secondo posto si è classificato Maverick Vinales, che è riuscito a far rendere al meglio la gomma posteriore morbida, sfruttandone il grip fino alla fine e superando anche il suo compagno di squadra Valentino Rossi che pure era stato in testa per oltre tre quarti della gara. Rossi è partito benissimo e ha provato la fuga per diversi giri ma il suo vantaggio sugli inseguitori non ha mai superato il secondo e forse, col senno di poi, lo stress imposto alle gomme con questo tipo di tattica non gli ha consentito di combattere nel finale di gara.

Quarto posto per un ottimo Cal Crutchlow che è rimasto sempre nel gruppo dei migliori ma non ha mai avuto lo spunto per puntare al podio. Quinto Jorge Lorenzo che ha avuto un appannamento nella fase centrale della gara ma ha comunque chiuso a soli tre secondi e mezzo dal compagno di squadra vittorioso. Al sesto posto troviamo Johann Zarco, seguito da Dani Pedrosa e da Scott Redding, mentre la top ten è chiusa da Alex Rins e da Alvaro Bautista. Non classificati, purtroppo, anche Petrucci e Iannone, con il secondo che ha steso il primo a tre giri dalla fine.