Come finirà la "querelle indiretta" fra Iannone e Petrucci? I due sono entrati in contatto al GP d'Inghilterra, quando mancavano tre giri alla fine ed entrambi sono usciti di scena, ma le loro dichiarazioni in proposito non collimano. Iannone dichiara che è stato Petrucci ad andare largo e per questo c'è stato il contatto. Petrucci, dal canto suo, non si fa scrupolo a replicare che "Iannone mi ha mandato giù". Decisamente un GP da cancellare, comunque, quello di Danilo Petrucci che, in Gran Bretagna, ha raccolto poco o nulla. Per il numero 9 del team Octo Pramac Racing le difficoltàsono iniziate  sin dalle qualifiche quando, costretto alla Q1, non è andato più in là della settima fila.

SPERANZE INFRANTE - Una partenza non esaltante ha anticipato la  rimonta che ha costituito il momento migliore in questo fine settimana per il pilota Fiamme Oro. Ma le speranze di chiudere nella top 10 si sono infrante a causa dell’incidente con Andrea Iannone che lo ha colpito a poche curve dal termine. “È un vero peccato. Ho fatto una buona gara dopo una partenza difficile", spiega Petrucci. "Sono riuscito a recuperare posizioni e stavo lottando per la Top 10. Purtroppo nel finale Iannone mi ha mandato giù. È stata una caduta che mi ha fatto paura.
"Ma devo pensare a Misano e non vedo l’ora di essere nel mio GP di casa”, conclude 'Petrux'.