Yamaha in difficoltà al Twing Ring di Motegi. Sul bagnato i piloti “in blu” hanno avuto grosse difficoltà per tutto il fine settimana: Valentino Rossi durante le qualifiche ha tentato di entrare e girare con le gomme slick su una pista ancora troppo bagnata; Maverick Vinales addirittura non è riuscito neppure a centrare la Q2, dando la sensazione di essere poco motivato.

PROBLEMI CON LA PIOGGIA - A quanto pare le gomme e l'assetto della Yamaha sul bagnato non sono ottimali per poter girare bene e fare buoni risultati. E anche in gara non è andata meglio: Valentino Rossi è incappato in una caduta al quinto giro, mentre Maverick Vinales è riuscito ad arrivare in nona posizione ma con un distacco di oltre 36 secondi dal primo.

ANCORA IN LOTTA PER IL TITOLO? - Lo spagnolo, dopo la battuta d'arresto di ieri, si trova adesso a 41 punti da Marc Marquez, primo in classifica, ma per Vinales ancora non è detta l'ultima parola: “ ho voglia di tornare in moto per rifarmi. Questa gara era importante per il campionato e abbiamo dato il massimo che avevamo. Fino a quando i punti sono ancora disponibili è impossibile dire con certezza se ci siano o meno delle possibilità per il titolo”.

GUARDIAMO AVANTI – Il tempo per “leccarsi le ferite” è veramente poco, e i piloti sono già in viaggio verso l'Australia per il prossimo GP di Phillip Island in programma il prossimo 22 ottobre. Quindi, la cosa più importante da fare adesso è guardare subito alla prossima pretazione: “a Phillip Island troveremo sicuramente circostanze diverse, la pista mi piace molto e non vedo l'ora di tornare a guidare”.