Grande spettacolo quello di oggi tra i cordoli di Phillip Island. Spettacolo, che tra i protagonisti ha visto un Valentino Rossi in forma smagliante, capace di lottare come un toro per agguantare un podio che desiderava fortemente. Contro Zarco, contro Iannone e soprattutto contro Marc Marquez, cui non ha lesinato sportellate e sorpassi imperativi, sciorinando uno dietro l’altro tutti i passaggi fondamentali dal manuale del motociclismo. Alla fine vince Marc, ma al campione di Tavullia rimane addosso la soddisfazione per una domenica da bomber e... tanto divertimento, su uno dei tracciati che ama di più.

NON SI È RISPARMIATO - “Mi piace un sacco questo tracciato” - dice Valentino - “è bellissimo, è incredibile, e quella di oggi è stata una gara veramente fantastica. Tutti i piloti davanti sono stati molto aggressivi quindi, in un certo senso, dovevo essere più ‘stupido’ di loro… e più aggressivo. E’ stata una bellissima bagarre quella con Zarco, con Iannone, con Vinales, con Marquez, ci ho provato fino alla fine per arrivare sul podio e sono contento di questo secondo posto. Grazie a tutto il team che ha fatto un ottimo lavoro come sempre”.